Arte inganna occhio

Annunci

Leoncino permaloso

  •        Oggi vi voglio presentare un essere che mi è molto caro, non è un elfo come me, ma ama gli elfi in modo particolare. Lo chiamo leoncino permaloso perchè di questo animale fiero e coraggioso ha proprio tutto, gli assomiglia spudoratamente e come lui è sornione, metodico, e con la criniera sempre alta. Vive di poco, si accontenta di meno, non aspira al potere ne al denaro, ma non approfittare di lui, non lo sopporta.Calmo e placido,ma pronto a scattare ,esageratamente rabbioso alle controversie, per far più paura e darsi un tono. Ha zampe mediamente corte, tanto che la cintura dei pantaloni spesso gli arriva appena sotto le costole.
  • Ricorda da vicino Mr. Bean. Ma ha un particolare gusto raffinato per le scarpe, se gli si fà un complimento, lo sminuisce, finge di non dargli importanza, in verità si gongola come uno di quei pupazzetti sulla molla che anche se li percuoti, tornano sempre al loro posto.   
  • Il suo ruggito puo essere udito fino ad una decina di chilometri di distanza, ma a differenza del suo sosia, non per aver catturato una preda. E’ un’anima in pena che si rigira proprio come un leone in gabbia a causa del sistema. La sua rabbia diventa tangibile e poderosa nei momenti in cui più esso lo aggroviglia. Odia gli iter burocratici, odia le persone che non sanno svolgere il proprio lavoro quando è  proprio da queste che dovrebbe avere i servizi che cerca, odia dover fare una telefonata e sentire la voce guida che suggerisce i numeri da cliccare se vuoi questo o se vuoi quello, il traffico, la folla, la sofisticaggine, il consumismo. Perciò è andato a vivere con la sua compagna in una casetta molto carina, spersa ed isolata ai piedi di un bosco che si estende a ridosso di una soleggiata collina ligure.
  • Spesso, quando passo di là mi capita di vederlo, trainato al guinzaglio dalla sua dolcissima Tea, una cagnetta tutto pepe molto fortunata, e nulla egli puo fare per confermare la propria dominanza. Riservato ed educato fino all’esasperazione, e laborioso felice quando semina, innaffia e raccoglie la verdurina del suo orto. Lui vorrebbe il bene per tutti, lui aiuterebbe tutti i bambini del terzo mondo, lui raccoglierebbe tutti gli animali randagi, lui curerebbe tutte le ferite, e non poter fare tutto ciò gli crea non poco sconforto.
  •  Lui è un tenero leone anche perchè, come la fiera, è di un tenue, sfumato e caldo color giallo ocra.
  • Lui è tanto cuore.
  • Lui è solo amore.
  • Lui è altruista.
  • Lui è pacifista.
  • Lui mi è vicino.
  • Lui mi dà un bacino.
  • Lui, la mia luce incoraggiante.
  • Lui, speranza inebriante.
  • Lui, incontrato in questo mondo.
  • Lui che non mi lascia andare a fondo.
  • Lui, che anche se non dice una parola, mi guarda, ed io non son più sola.

Per tutto questo il suo colore è il giallo ocra, ed è per questo che io vedo il mio passaggio in questa dimensione così

Per tutto il nostro lungo cammino, come due anime mai perse, mai sole, mai spaventate. Ogniuno percorre la sua strada, ma è vitale sapere che c’è qualcuno, davvero presente, davvero importante, come un fratello.

Buongiorno a te leone, e tanti, tanti buoni giorni ancora.           Archelfo